LINGUINE ALL’ASTICE

pasta | 19/03/2016 | By

Linguine all'asice

Vivendo ad Alghero in un posto di mare famoso soprattutto per le aragoste tra le più buone in assoluto, ogni tanto ci scappa il sughetto di mare qui con il fratello “povero”dell’aragosta ma che io apprezzo soprattutto nella pasta perchè ha un pò di più da mangiare e se non lo si cuoce troppo fa sempre la sua bella figura.

L’importante è che l’astice o l’aragosta siano sempre vivi (lo so è un’atrocità, ma ci si potrebbe aprire un  lungo discorso in materia e comunque io cerco di mangiare soprattutto cibi non animali in generale, ma ogni tanto ci scappa purtroppo)…

Inutile dire che ci si fa “a beffa” come si dice qui da queste parti, letteralmente, uno perchè la pasta è buonissima e due perchè bisogna munirsi di “bavaglino” perchè è impossibile non sporcarsi.

LINGUINE ALL'ASTICE
Pasta tipica della cucina italiana di mare
Write a review
Print
Prep Time
20 min
Cook Time
20 min
Total Time
40 min
Prep Time
20 min
Cook Time
20 min
Total Time
40 min
Dose per 2 persone
Per il sugo
  1. 1 astice vivo
  2. 1 cipolla
  3. 1 spicchio di aglio
  4. 250 gr. di passata di pomodoro o 4 pomodori freschi
  5. sale
  6. pepe
  7. prezzemolo
  8. basilico
  9. un mezzo bicchiere di vino bianco
  10. 1 bustina di zafferano o 5 pistilli essiccati di zafferano sardo
  11. una puntina di zucchero
  12. un litro e mezzo di brodo vegetale senza glutammato o di fumetto di pesce
  13. 200 gr. di linguine di grano duro
Instructions
  1. Mettete a bollire il brodo e appena prende bollore, tuffatevi l'astice e fatelo cuocere per massimo 5 min. se no diventa stopposo. Estrarlo e lasciarlo raffreddare.
  2. Affettare finemente la cipolla e l'aglio, fate soffriggere poi aggiungete il sugo di pomodoro , un pizzico di zucchero per l'acidità, salate e fate andare per 10 min.
  3. Dopodichè aggiungete l'astice tagliato a pezzi (dividete la coda in 4 medaglioni, staccate le chele e spezzetatele con l'apposito attrezzo e fate altrettanto con le zampette, più lo aprite e più il sughetto sarà saporito), sfumate con un goccio di vino a fuoco vivo, fate evaporare e lasciate cuocere per altri 7/10 min. a fuoco lento. Spegnete e aggiungete il prezzemolo tritato , il basilico intero e lo zafferano. Mescolate il tutto.
  4. Nel frattempo mettete l'acqua per la pasta, appena bolle salare e buttare la pasta. Cuocere per 7/8 min. a seconda dei tempi di cottura riportati sulla confezione.
  5. Scolare e saltare la pasta in padella per 2 min.
Notes
  1. Se utilizzate il pomodoro fresco tuffarlo 2 min. in acqua bollente , spellatelo e dividetelo a meta', svuotarlo dai semi e tagliarlo in dadolata. Poi continuate la ricetta come descritto sopra.
PhaniaCook81 http://phaniacook81.com/

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Translate »